Chieti

La città e la provincia di Chieti (Abruzzo).

Chieti

La provincia di Chieti, compresa tra la provincia di Pescara e il Molise, da cui è separata rispettivamente dal fiume Pescara e dal fiume Trigno, si estende dalla ciclopica bastionata della Maiella fino al mare Adriatico con un territorio montuoso e collina re popolato di fiorenti cittadine e caratteristiche borgate.

Chieti è la provincia più pittoresca d'Abruzzo: gli aspri e severi profili stabiliti dalla grandiosa presenza della Maiella, con i suoi massicci, i suoi valloni selvaggi, le sue grotte ed i paesi aggrappa ti ai suoi speroni tra gigantesche pareti di rocce, si contrappongono ai paesaggi aperti, ridenti e festosi delle colline su cui si distendono folte masse di olivi accanto a vigneti e campi coltivati da una popolazione ancora attaccata alla terra e alle sue tradizioni.

Qui la terra non è avara; per quanto frazionata, è distribuita con una certa equità e consente possibilità di autonomia, tanto è vero che la provincia si è sempre differenziata e si differenzia tuttora per una certa floridezza rispetto alle altre provincie d'Abruzzo.

Anche l'artigianato, celebre quello di Guardiagrele, e la piccola industria hanno sostenuto e sostengono l'economia della provincia benché nuove aspirazioni di sviluppo oggi si profilino con aspetti concreti a Chieti, dove la crescente spinta verso l'industrializzazione è lievitata dalla fiorente attività commerciale della vicina Pescara, nella valle del Sangro e soprattutto a S. Salvo, la cui piana accoglie numerosi insediamenti industriali di notevole importanza.

Nei confronti della vita culturale ed artistica della regione la provincia occupa un posto di grande interesse.

Si concentrano a Chieti, l'antica Teate, quasi tutte le testimonianze romane più significative: i resti del teatro, delle terme, la cisterna, grandioso serbatoio di acqua per la città e per le terme, e tutto un quartiere, il rione della Civitella, che conserva quasi intatto l'assetto urbanistico romano.

Sono anche notevoli i monumenti e i complessi archeologici rin­tracciabili nell'area frentana tra Vasto e Lanciano; Schiavi d'Abruzzo, sulla vallata del Trigno, conserva un mirabile complesso templare italico e, sempre in area frentana, oggi particolarmente interessano lo studioso e il turista gli scavi in corso di Juvanum tra Torricella Peligna e Montenerodomo.

Nel Medioevo l'architettura civile non ha lasciato testimonianze degne di rilievo; se si escludono i resti di alcune costruzioni militari, di alcune torri di difesa e di tratti di mura cittadine, poco o nulla rimane ..

In compenso due monumenti di eccezionale interesse per lo studio del gotico abruzzese sono presenti nella provincia con tutto il peso della loro storia, il fasto delle loro architetture e la bellezza delle loro forme. Si tratta delle chiese di S. Giovanni in Venere a Fossacesia e di S. Maria Maggiore a Lanciano.

La prima, nella bassa valle del Sangro, si eleva su un promontorio che scende a picco sul mare.E' di origine benedettina, ancora romanica nello spirito della sua impostazione strutturale, ma gotica nel respiro spaziale e nelle forme di alcune strutture di evidente derivazione borgognona: archi a sesto acuto, tipiche cornici di coronamento e semicolonne pensili sulle lesene di ripartizione della navata centrale  riferibile al 1165.

La seconda, di schiette forme cistercensi, con pianta basilicale a tre navate senza transetto, si eleva al centro della città antica. È riferibile al 1227.

A parte l'importanza storico-artistica dei due monumenti un dato saliente è da considerare: il precoce apparire dei modi gotici nella regione che smentisce la leggenda di un Abruzzo ritardatario e chiuso a qualsiasi corrente innovatrice a causa dell'asprezza dei suoi monti e della mancanza di strade di comunicazione.

Il Rinascimento non ha avuto grandi affermazioni nella provincia, tuttavia non si può trascurare di ricordare un periodo di eccezione che ricorda la vita artistica di Guardiagrele, caratterizzata nel secolo XV da una copiosa e raffinatissima produzione di oreficeria accanto ad un complesso di opere di scultura che consentono di ravvisare, dice Enzo Cadi, «una vera e propria scultura guardiese ».

Nicola da Guardiagrele, orafo di grande fama e scultore di vastis­sima e colta esperienza riassume, con le sue maggiori opere di oreficeria e di scultura, i caratteri di quest'arte guardie se su un piano stilistico di altissimo li vello.

Il periodo Barocco e l'Ottocento, per quanto densi di attività edilizie, sotto l'aspetto artistico non lasciarono alla provincia testimo­nianze notevoli, piuttosto, con le loro farraginose costruzioni e le loro ristrutturazioni di vecchi edifici modificarono in molti casi, non certo in senso positivo, l'assetto originario degli antichi centri urbani.

Tuttavia il volto delle città, dei paesi e delle borgate, non ha perduto molto del suo interesse: costituisce sempre un'attrattiva di prim'ordine che si associa alla bellezza degli ambienti naturali, significativamente caratterizzati ai monti e non privi di aspetti pittoreschi al mare.

Le progredite attrezzature turistiche di Passo Lanciano, della Maiella e della Maielletta-Mirastelle, base di partenza per le escursioni alle più alte vette della Maiella, gli itinerari di escursione in montagna, tra cui quelli diretti al complesso speleologico della Grotta del Caval­lone, i confortevoli soggiorni offerti dai caratteristici paesi aggrappati alle falde rocciose della Maiella, valorizzano turisticamente la provincia accanto alle risorse del mare che si concentrano nelle diverse spiaggie della costa contraddistinte da lievi o accentuate insenature e da sugge­stivi profili· di promontori affacciantisi quasi a picco sul mare.

Durante l'estate accolgono festose folle di bagnanti le attraenti spiagge di Francavilla al Mare, di Ortona, di S. Vito Chietino, di Vasto e di Casalbordino, tutte attrezzate di modernissimi alberghi, di ville residenziali e di comode pensioni e tutte particolarmente acco­glienti e confortevoli.

Di più queste ridenti cittadine costiere accrescono il proprio interesse per la loro storia moderna legata ad un particolare momento artistico abruzzese che fu contraddistinto dalla pittura di F. P. Michetti, dalla poesia di Gabriele D'Annunzio e dalla musica di F. P. Tosti.

Clima in Abruzzo: notizie


Il Capoluogo.it

L'Abruzzo coordina progetto internazionale sul clima
Il Capoluogo.it
?100 solutions for climate? è il concorso internazionale promosso dal Ministero francese dell'Ambiente, dell'Energia e dei Mari, che fa seguito alla consultazione globale dei cittadini sul clima e sull'energia, il World Wide Views, partita il 6 Giugno ...
Ambiente, Abruzzo coordinatore di '100 progetti per il clima'CityRumors.it

tutte le notizie (5) »


AbruzzoLive

Meteo Abruzzo 24-30 Giugno: possibilità di temporali pomeridiani ...
AbruzzoLive
Da Mercoledì invece, il campo alto pressorio che sembra un mix tra quello nord-africano ed azzorriano si allungherà anche verso l'Europa orientale, apportando condizioni di tempo stabile su tutta l'Italia e quindi Abruzzo compreso. Il clima non sarà ...
Meteo Marsica 24-30 Giugno: la possibilità di temporali pomeridiani ...MarsicaLive

tutte le notizie (2) »


Il Centro

Vertenza Brioni, Cgil Abruzzo teme il clima di tensione
Il Centro
«Lo striscione apparso nei pressi dello stabilimento Brioni è stato un gesto maldestro, un episodio che evidenzia la misura del clima che sta caratterizzando la vertenza Brioni non ancora conclusa. Riteniamo assolutamente necessario» dicono Ronca e ...


CityRumors.it

Clima Abruzzo, presentato progetto europeo CapRadNet
CityRumors.it
Al progetto CapRadNet, ammesso al finanziamento dal Programma di Cooperazione Transfrontaliero IPA Adriatico EuSAIR, contribuiranno organi di Protezione Civile, quali il centro funzionale della Regione Abruzzo ed il Ministero della Bosnia-Erzegovina, ...

altro »


Il Sussidiario.net

ALLERTA METEO / News, domani sole e caldo su tutta Italia ...
Il Sussidiario.net
Nel pomeriggio le nuvole si concentreranno principalmente sulle aree montuose: sono previsti locali e brevi temporali sulle Alpi, più probabili sulla fascia prealpina orientale, e sui rilievi appenninici di Marche, Abruzzo, Molise, Campania e ...
Meteo a 7 giorni: i TEMPORALI al NORD accarezzeranno l'estate ...Leonardo.it

tutte le notizie (68) »


ANSA.it

Montagna,operatori Cai a 'scuola' tutela
ANSA.it
(ANSA) - PESCARA, 27 GIU - Acqua, clima, trasporti, energia e comunicazione le tematiche al centro del corso per Operatori nazionali tutela ambiente montano (Ontam) del Club alpino italiano, in programma dal 27 giugno al 3 luglio 2016 a Civitella ...

altro »


Arriva il Caldo Africano sull'Italia
abruzzo24ore.tv
Arriva il caldo africano sull'Italia. L'estate prosegue a grandi passi, il clima è piacevolmente estivo e non più afoso come la settimana scorsa, ma anche questa situazione sembra destinare a cambiare nel corso del prossimo fine settimana. Ecco le ...

altro »


Concorezzo.org

Italia-Germania: a Concorezzo l'unico stadio a cielo aperto con ...
Concorezzo.org
... guidata da Antonio Mandelli, l'assessorato al Commercio diretto dal vicesindaco Micaela Zaninelli e l'ufficio Cultura (in prima fila Irina Gerosa e Ivana Citterico), il paese si prepara ad una serata da guinness con una movida che animerà con un ...


Rockit

Vinicio Capossela nella tana
Rockit
Quello di Matteo Salvatore è un repertorio strano: sono canzoni cantate in dialetto stretto di Apricena, che è un dialetto molto duro, come le pietre della cava, sembra quasi abruzzese. Infatti la prima volta che ho ascoltato Matteo Salvatore è stato ...

altro »


Centro Meteo Italiano

Tempo in atto: rovesci e temporali al Sud e Abruzzo, mentre splende ...
Centro Meteo Italiano
Tempo in atto: rovesci e temporali al Sud e Abruzzo, mentre splende il sole al Centro Nord ? 23 giugno 2016 ? L'Italia continua ad essere divisa in due dal meteo in queste ore, con l'ormai famosa goccia fredda che insiste sulle regioni del Sud come ...

altro »