Abruzzo : vacanza al mare e in montagna

Teramo

La città e la provincia di Teramo (Abruzzo).

Il Teramano

La provincia di Teramo, la più settentrionale delle province d'Abruzzo, si estende da Nord a Sud tra le Marche, il Lazio e la provincia di Pescara. Ad oriente è bagnata dal mare Adriatico e ad occidente è delimitata dal massiccio del Gran Sasso che qui non è più la ciclopica montagna di Campo Imperatore, scabra e corrucciata nelle più alte vette, ma una montagna tranquilla, adagiata su ampie distese di boschi e di piani erbosi.

Dai piedi del Gran Sasso, una serie di ondulate e verdeggianti colline, degradanti verso il mare, e di ampie valli percorse da fiumi generosi di acque, costituiscono il fertilissimo territorio della provincia teramana che, per altro, si distingue per una bellezza naturale veramente non comune.

Alla dolcezza ed alla grazia dei suoi paesaggi si aggiunge il senso d'ordine del lavoro intelligente dell'uomo che con la coltivazione dei campi asseconda le variazioni dei profili naturali e dei colori della terra. I lunghi filari dei vigneti e degli oliveti, accanto alla geometria dei campi coltivati a grano, disegnano, sul bianco delle argille o sul bruno della terra, incantevoli prospettive contrappuntate da vecchie e caratteristiche case di campagna e borgate ridenti.

Completano questo grande e vivace mosaico di bellezze naturali la storia, le testimonianze altissime di antiche civiltà, i monumenti e le opere d'arte che la provincia offre con straordinaria dovizia.

I ritrovamenti del neolitico villaggio di Ripoli, nella bassa valle della Vibrata, gli arredi sepolcrali recentemente scoperti nei pressi di Campovalano, i resti del teatro romano a Teramo, già offrono un dato notevole e concreto del contributo testimoniai e della provincia teramana alla storia più antica d'Abruzzo.

Più numerose e spiccatamente significative sono le testimonianze del Medioevo.

A Teramo si possono rintracciare vestigia architettoniche di grande rilievo nell'antica Cattedrale di S. Maria Aprutiensis, dove ancora riman­gono in piedi i resti della primitiva costruzione bizantina risalente al VI secolo.

Tra Nereto e S. Omero, nella valle della Vibrata, una chiesa solita­ria, raccolta nella estrema semplicità delle sue forme, si scorge appena tra i campi su cui si eleva. t la chiesa di S. Maria a Vico, l'unico monu­mento anteriore al Mille che si conserva quasi intatto in tutte le sue strutture.

Ancora a Teramo si mostra immediata all'attenzione del visitatore l'imponente Cattedrale romanica col suo grandioso campanile, il suo cosmatesco portale e le sue opere d'arte che si conservano all'interno: il paliotto d'argento sbalzato e dorato di Nicola da Guardiagrele e lo sfolgorante polittico di J acobello del Fiore.

A Castelcastagna, sull'alta valle del Mavone, nei pressi del fiume, si fa notare la bella chiesa romanica di S. Maria di Ronzano, monumento di eccezionale interesse per la sua architettura chiaramente derivata dal romanico pugliese e per l'importante ciclo di affreschi che racchiude. Le singolari pitture dell'abside, datate 1181, scevre d'influenze bizantine, di cultura franco-catalana, costituiscono evidentemente una testimonianza importantissima per lo studio della pittura romanica in  Abruzzo.

A Guardia Vomano non va trascurata l'interessante chiesa romanica di S. Clemente al Vomano con il suo pregevole ciborio che Ruggero ed il figlio Roberto, famosi artisti abruzzesi, scolpirono intorno alla prima metà del secolo XII.

Ad Isola del Gran Sasso, a pochi chilometri dall'abitato e non lon­tano dalla chiesa di S. Maria di Ronzano, un'altra chiesa, romanica del XII secolo deve essere considerata con particolare attenzione per la sua vetusta cripta, per il suo caratteristico impianto strutturale e per alcune forme decorati ve che interessano soprattutto i portali: è la chiesa abbaziale di S. Giovanni ad Insulam.

A Morro d'Oro si può considerare con interesse il complesso abbaziale di S. Maria di Propezzano che testimonia la parziale, timida accettazione da parte delle maestranze abruzzesi delle forme cistercensi. La chiesa a tre navate, coperte da volte a crociera senza costoloni, ne fa fede.

A Campli, vicino Teramo, desta interesse la Collegiata con i dipinti di Saturnino Gatti e del delizioso pittore Giacomo da Campli.

Ed infine ad Atri si può dire che si concluda il vasto quadro della vita culturale ed artistica della provincia con la spettacolare Cattedrale dove sono accolti con entusiasmo i modi gotici d'Oltralpe accanto a forme romaniche che persistono nello spirito della costruzione e nella sua impostazione strutturale.

Fu costruita tra il 1285 e il 1305 sopra un edificio termale di cui restano la cisterna, adibita a cripta, ed alcuni avanzi di pavimento a mosaico, in parte visibili sotto al piano del presbiterio. Di un precedente edificio romanico a cinque navate si conservano tracce nella parte absidale. È uno dei maggiori monumenti d'Abruzzo, ricchissimo di opere d'arte, tra cui il superbo affresco dell'« Incontro dei vivi e dei , morti» di cultura fridericiana e il grande ciclo di affreschi di Andrea

Delitio, pittore ancora discusso ma comunque di eccezionale fama.

Questo stringato elenco di monumenti e di opere d'arte che vanta la provincia, non ha, ovviamente, la pretesa di essere completo. Per di più bisogna confessare che il territorio teramano, sotto il profilo artistico, non è ancora sufficientemente noto ed attende che sia cono­sciuto nella sua interezza, sia per soddisfare ad ovvie esigenze culturali e sia per venire incontro al turismo che, in materia, si mostra sempre più esigente, anche se il richiamo delle bellezze naturali e dei luoghi attrezzati turisticamente costituisce la base delle sue principali attrattive, di visita e di soggiorno.

Sotto quest'ultimo aspetto la provincia non difetta.

Pietracamela con i famosi Prati di Tivo, ai piedi del Corno Piccolo del Gran Sasso, è stazione montana di prim'ordine.

Isola del Gran Sasso è ambito centro di soggiorno e punto di partenza per le escursioni in montagna.

Castelli, la famosa Castelli delle ceramiche, dove in ogni casa trova ancora posto una fornace e dove resiste un raffinatissimo artigia­nato, è richiamo continuo di turisti e studiosi.

Ma quel che più è appariscente ed attraente nella provincia, durante il periodo estivo, è l'affollamento dei bagnanti nelle spiagge di Martinsicuro-Villa Rosa, Alba Adriatica, Tortoreto Lido, Giulianova Lido, Roseto degli Abruzzi, Pineto e Silvi Marina: spiagge dotate di ampi ed accoglienti arenili, di bassissimi fondali, di ampie zone verdi, di interminabili viali alberati e di attrezzature alberghiere e residenziali che garantiscono soggiorni riposanti e confortevoli.

Teramo: notizie


Il Centro

Teramo, è morto l'ex sindaco Pietro D'Ignazio
Il Centro
TERAMO. E' morto stamattina all'ospedale di Teramo l'ex sindaco Pietro D'Ignazio, 88 anni. Gravemente malato da tempo, era ricoverato nel reparto di pneumologia. D'Ignazio, ex preside dell'Iti "Alessandrini", è stato sindaco di Teramo dall'85 al 1993.
Teramo, muore l'ex sindaco Pietro D'Ignazio: martedì lutto cittadinoCityRumors.it
TERAMO/ E' MORTO L'EX SINDACO PIETRO D'IGNAZIO, DOMANI I ...Certa stampa
Addio all'ex sindaco di Teramo, Pietro D'IgnazioNotizie d'Abruzzo
emmelle.it
tutte le notizie (6) »


Il Centro

Teramo, ritrovata la ragazza fuggita dall'ospedale
Il Centro
TERAMO. E' fuggita di nuovo. Stamattina intorno alle 10 G.C., 22 anni, è fuggita dal reparto di psichiatria del Mazzini dove era ricoverata in osservazione. Circa due ore dopo è stata ritrovata nelle vicinanze del Mazzini. Un ricovero avvenuto dopo l ...

altro »


CityRumors.it

Teramo, Giulia scappa di nuovo: la fuga dura poco
CityRumors.it
Teramo. Scappa di nuovo dall'ospedale, scalza e indossando jeans e maglietta. La fuga dall'ospedale, però, dura poco visto che viene rintracciata in via Flajiani, sempre a Teramo, dopo qualche minuto. Giulia, la 22enne di Sardinara di Teramo ...

altro »


Teramo-mare Accesso chiuso per uno scontro
Il Centro
TERAMO. Incidente lieve, ma che ha causato non pochi problemi al traffico, ieri mattina. Intorno alle 11 è avvenuto un tamponamento fra due auto sulla Teramo-mare, poco dopo la rampa di accesso di Teramo est, direzione Giulianova.Delle tre persone ...


iL Meteo

Meteo TERAMO: oggi pioggia e schiarite, Martedì 21 e Mercoledì 22 ...
iL Meteo
Meteo Teramo Previsioni Meteo Teramo Teramo, Lunedì 20 Giugno: giornata all'insegna di piovaschi alternati e schiarite, temperature comprese tra 14 e 21°C. In particolare avremo pioggia intermittente e schiarite al mattino e al pomeriggio, cielo poco ...

altro »


Il Centro

Teramo, i cani ritrovano la ragazza fuggita di casa
Il Centro
«Il tempo di fare retromarcia per parlarle», aveva raccontato la donna gli investigatori, «e non l'ho più vista». Tutte le operazioni di ricerca sono state coordinate dal prefetto di Teramo Graziella Patrizi. Questa mattina il ritrovamento, per la ...
Teramo, trovata sana e salva la 22enne fuggita da casaCityRumors.it
Teramo - Trovata Giulia Costantini, la ragazza 22enne scomparsa ieriVera TV (Comunicati Stampa)
Teramo, ritrovata sana e salva la 22enne fuggita di casa ...NewNotizie

tutte le notizie (12) »


Abruzzoweb.it

AUTO D'EPOCA: SUCCESSO A TERAMO PER RIEVOCAZIONE ...
Abruzzoweb.it
TERAMO - I bolidi sono tornati sabato pomeriggio sulle strade di Teramo per la rievocazione dello storico raduno del Circuito del Castello: 41 auto d'epoca hanno attraversato le vie della città attirando l'interesse di un folto pubblico di appassionati ...
Le vecchie signore tornano a ruggireIl Centro

tutte le notizie (2) »


3bmeteo

Meteo Teramo: bel tempo almeno fino a giovedì
3bmeteo
arno Aggiornamento previsioni meteo Teramo, martedì, 21 giugno: Cieli in prevalenza parzialmente nuvolosi per l'intera giornata, non sono previste piogge. Durante la giornata di oggi la temperatura massima registrata sarà di 24°C, la minima di 13°C, ...

altro »


L'Opinionista (Comunicati Stampa) (Blog)

Giochi senza barriere, a Teramo serata di solidarietà, amicizia e sport
L'Opinionista (Comunicati Stampa) (Blog)
È questo il senso di ?Giochi Senza Barriere?, manifestazione ? promossa da Centro Servizi per il Volontariato della provincia di Teramo, Comune di Teramo e Prefettura di Teramo ? che ha lo scopo di sensibilizzare l'opinione pubblica sul rapporto tra ...
La solidarietà scende in piazza con 'Giochi senza barriere'emmelle.it
TORNA GIOCHI SENZA BARRIERA IN PIAZZA MARTIRI, IN GIOCO ...Certa stampa

tutte le notizie (3) »


Il Centro

Al Circuito del Castello con l'Alfa made in Teramo
Il Centro
TERAMO. La rievocazione dela corsa automobilistica del Circuito del Castello, in calendario per oggi, ripercorrerà, con auto d'epoca, lo stesso percorso di oltre mezzo secolo fa, che da piazza Garibaldi si sviluppa lungo viale Crucioli, via Paolucci ...

altro »