La vegetazione in collina (Abruzzo)

La vegetazione della fascia costiera e della zona collinare d'Abruzzo.

La zona Subappenninica è in gran parte coltivata perciò sono pochi i residui di vegetazione spontanea. La costa presenta piante tipiche dei litorali arenosi quali erba medica marina, la coda di topo, l'ammofila, la graminacea che con il suo apparato radicale consolida le dune costiere, le ombrellifere spinose e i tamerici. Nel litorale più mosso e roccioso, si trovano piante rupicole fra cui l' enula a foglie carnose, la violacciocca, la statice. Penetrando verso l'interno, le colline sono coltivate e la vegetazione spontanea è ridottissima. Il tipo di bosco più caratteristico è il querceto di roverella. Oltre i 1000 m-1100 m. la pianta prevalente diventa il Cerro.
Nella parte sudorientale dell' Abruzzo, sui pendii, sulle groppe, sui dossi assolati si osserva una vegetazione di bassi arbusti ed erbe. I bassi arbusti sono per lo più appartenenti alle labiate come il teucrio montano, la lavanda, il timo striato nelle parti più alte, gli eliantemi, l'antillide, l'euforbia spinosa. Le labiate sono molto profumate, e il loro profumo disturba pecore e capre che non si nutrono di queste piante per cui le colline sono coperte dalla vegetazione che questi animali hanno rifiutato.
A causa dello sviluppo delle colture in primavera e all' inizio dell'estate nella fascia submonana adriatica papaveri, fiordalisi, gladioli allietano dei loro colori le colture, i prati  i bordi delle strade, le siepi.
I boschetti di pioppi , salici, ontani, frassini ravvivano il paesaggio collinare e denunciano la presenza di acqua
.

Flora in  Abruzzo: notizie


Il Corriere d'Abruzzo (Comunicati Stampa) (Registrazione)

Teramo espone a Favara, Capitale della Cultura
Il Corriere d'Abruzzo (Comunicati Stampa) (Registrazione)
Il prestigioso Ente ha infatti scelto gli scatti del fotografo teramano Marco Divitini dedicati a uno dei più famosi siti archeologici d'Italia, Villa Adriana, già protagonisti di una mostra itinerante in Abruzzo la scorsa primavera, per una kermesse ...


La Ciclovia Adriatica da Pescara a Martinsicuro, in Abruzzo
Bikeitalia.it
In bicicletta da Pescara a Martinsicuro (Teramo), lungo la costa dell'Abruzzo, evitando il più possibile la Statale 16. Una sessantina di chilometri totali, seguendo l'itinerario indicato: percorso per il cicloturismo o per escursioni giornaliere, di ...


Nove da Firenze

Dalla macchia al Simbolismo, la pittura italiana fra Ottocento e ...
Nove da Firenze
Fra gli innovatori della pittura accademica dell'Italia Meridionale, i fratelli abruzzesi Giuseppe, Filippo e Nicola Palizzi, allievi a Napoli dell'Accademia di Belle Arti. Dei tre, maggior fortuna ebbe Filippo, ... Pio Joris, con Terrazza a Sorrento ...


CityRumors.it

L'Abruzzo sbarca in Sicilia con gli scatti di Marco Divitini
CityRumors.it
L'obiettivo del fotografo teramano ha immortalato la bellezza ?invisibile? della vegetazione di Villa Adriana, andando oltre ciò che i recettori umani consentono solitamente di individuare e mettendo a nudo, in questo modo, quello che la Villa in ...


L'Opinionista

?Buongiorno Regione? a Vicoli
L'Opinionista
... visitato il piccolo centro vestino, raccogliendo immagini e scorci del borgo medievale e del lungo fiume Nora, area protetta dalla Regione, con un'area di circa 10 ettari adagiata sulla parte destra del torrente, ricca di vegetazione in cui ...


Il WWF ai Sindaci: attenti al patrimonio arboreo
PagineAbruzzo
E qualsiasi intervento di potatura della vegetazione, quando necessario per la salute degli alberi o per reali motivi di sicurezza, dovrebbe essere effettuato salvaguardando le specie nidificanti presenti ed evitando di arrecare loro disturbo nel ...

altro »


Chietitoday

"I luoghi del cuore", tanti voti per la Fontana di Civitanova a Lanciano
Chietitoday
La fontana si trova al 76° posto nazionale con 4.369 segnalazioni e al 2° posto tra i luoghi più votati in Abruzzo, dopo Porta Barete a L'Aquila ( 27° posto nazionale con 11.518 segnalazioni). Seguono Campotosto (Aq) con 2.653 segnalazioni, il Castello ...


Corriere della Sera

Dal mustiolo all'orso, ecco i mammiferi del Lazio
Corriere della Sera
Ecco il mustiolo. Diffuso nelle aree aperte, coltivate e periurbane di tutto il Lazio, ma soprattutto nei pressi della costa. Si tratta del più piccolo mammifero europeo, con un peso compreso tra 2 e 3 grammi (foto Francesco Grazioli). E' questa una ...


La pignolata siciliana
Monreale News (Comunicati Stampa) (Blog)
E questo perchè era un dolce particolarmente utilizzato anche per celebrare l'inizio della primavera, e quindi l'inizio della stagione delle messi; la forma 'a pigna', elemento della vegetazione tipica della foresta, si presume fosse stata scelta ...


Abruzzoweb.it

L'AQUILA: MASSI SU SS17 BIS, ''A COSA E' SERVITA MESSA IN ...
Abruzzoweb.it
"Le cadute massi, le slavine, le frane di questi giorni, e le conseguenti chiusure al traffico di importanti vie di comunicazione, fino allo sgombero degli edifici a rischio, riempiono le prime pagine dei media d'Abruzzo, e non solo, e riportano di ...

altro »